PUBBLICAZIONI - APPROFONDIMENTI

 

In questa sezione raccogliamo gli approfondimenti relativi ai documenti di identificazione e di viaggio. Si tratta di argomenti monotematici di cui si è ritenuto necessario fornire uno specifico approfondimento.

 

 PERSONE

 

 

 

DOCUMENTI IDENTIFICATIVI E DI VIAGGIO

 

Documenti di viaggio rilasciati dalle Organizzazioni Internazionali e/o altri enti soggetti di diritto internazionale, art. 3 Decisione 1105/2011/UE.

di CHIANCA Raffaele

 

In questo nuovo lavoro, l’autore si occupa in modo specifico dei documenti di viaggio previsti dalla parte III dell’art. 3 Decisione 1105/2011/UE, ossia quelli rilasciati da organizzazioni internazionali e/o altri enti soggetti di diritto internazionale.
Si tratta di documenti per lo più sconosciuti di cui nell’approfondimento si troveranno oltre ai riferimenti normativi, alcuni specimen e le relative descrizioni.

 

Creato il 17.03.2018

 

Facilitated Transit Document - Facilitated Rail Transit Document .

di CHIANCA Raffaele

 

Il documento di transito agevolato (Facilitated Transit Document — FTD) e il documento di transito ferroviario agevolato (Facilitated Rail Transit Document — FRTD) sono autorizzazioni al transito agevolato di una frontiera.


Per transito agevolato s'intende il transito specifico e diretto per via terrestre di un cittadino di un paese terzo che deve necessariamente attraversare il territorio di uno o più Stati membri, per viaggiare tra due zone del proprio paese che geograficamente non sono contigue.
 

Creato il 01.10.2016

 

La carta d'identità ROMANIA.

di CHIANCA Raffaele

 

La carta d'identità (Carte de identitate) è il documento rilasciato obbligatoriamente ad ogni cittadino rumeno a partire dai 14 anni. L'unica eccezione sono i cittadini romeni domiciliati all'estero.
 

Creato il 28.01.2016

 

Il passaporto CARICOM.

di CHIANCA Raffaele

 

ll passaporto “CARICOM” è un passaporto comune emesso da 12 dei 15 stati che fanno parte della Comunità dei Caraibi (CARICOM), si tratta di: Antigua e Barbuda, Barbados, Belize, Dominica, Grenada, Guyana, Giamaica, St. Kitts e Nevis, St. Lucia, St. Vincent e Grenadine, Suriname e Trinidad e Tobago.
 

Creato il 20.01.2016

 

I documenti di viaggio ITALIA.

di CHIANCA Raffaele

 

Approfondimento sui documenti di viaggio utilizzati dai cittadini italiani.

 

Creato il 15.04.2015

 

 

Il passaporto ECOWAS

di CHIANCA Raffaele

 

ll passaporto “ECOWAS” è un passaporto comune emesso dagli stati che fanno parte della Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (ECOWAS) che è un'organizzazione regionale composta da 15 paesi dell'Africa occidentale.

I suoi Stati membri sono Benin, Burkina Faso, Capo Verde, Costa d'Avorio, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea-Bissau, Liberia, Mali, Niger, Nigeria, Senegal, Sierra Leone e Togo.
La comunità ECOWAS, fondata nel 1975, ha l’obiettivo di costruire uno spazio di libera circolazione, eliminando i dazi doganali sulle merci e assicurando la libera circolazione delle persone.
 

Creato il 06.05.2013

 

Il passaporto ROMANI UNION.

di CHIANCA Raffaele

 

Ci viene segnalata l’esistenza di pseudo passaporti emessi da: “Romani Union Internazionale”.
Bisogna sapere che la Romani Union Internazionale (IRU) esiste ed è la più importante organizzazione Rom al mondo.
Fu fondata nel 1971 a Londra, il suo primo Presidente è stato Jan Cibulka, un Rom medico proveniente dalla Slovacchia.
Si tratta di una organizzazione internazionale non governativa. Nel 1993 l'IRU è stata riconosciuta alle Nazioni Unite e attualmente ha lo Status UNNGO categoria B.
L'IRU è formata da un gruppo di Rom che ne costituiscono il fulcro, provenienti da 32 paesi, compresa l'Australia, la Nuova Zelanda, gli USA e l'India.
 

Creato il 06.04.2010

Aggiornato il 17.04.2018

 

 

 

 

 

VARI

 

Identificazione personale nei tempi del corona virus

di CHIANCA Raffaele

 

Sempre più spesso mi capita di vedere strane situazioni, soprattutto filmati in rete, in cui alcuni nostri connazionali si rifiutano, o comunque oppongono una certa resistenza, di farsi identificare adducendo strane quanto fantasiose teorie, che faccio a meno di citare per non andare contro la mia e la Vostra intelligenza.
È allora forse il caso di ricordare i termini giuridici ed operativi della questione relativa all’identificazione personale.
Tratterò qui solo ed esclusivamente l’identificazione del cittadino italiano, in quanto per quanto attiene il cittadino straniero ed unionale si deve pensare a termini diversi.

 

LIBERA CONSULTAZIONE

 

Creato il 01.05.2020

 

Gli pseudo documenti.

di CHIANCA Raffaele

 

Nell’ambito del controllo documentale, c’è un fenomeno molto poco considerato e, aggiungo, anche sottostimato riguardo alle implicazioni che andrò a descrivere, che forse è il caso di andare ad approfondire, e che riguarda i così detti “pseudo documenti”.
Conosciuti anche come “non documenti”, gli “pseudo documenti” si presentano come attestazioni che, pur essendo ufficiali o con una parvenza di ufficialità, sono espressioni provenienti da uno Stato, un’istituzione, un’autorità o un ente, non legalmente riconosciuto dal nostro Paese o dal diritto internazionale, e quindi privi di validità giuridica.

 

Creato il 24.04.2018

 

Il visto SCHENGEN.

di CHIANCA Raffaele

 

Il modello uniforme per i visti è stato elaborato inizialmente nell'ambito della cooperazione intergovernativa Schengen e poi inserito nel diritto dell'UE con l'adozione del regolamento (CE) n. 1683/95 che istituisce un modello uniforme per i visti. Tutti gli Stati membri, compresi la Danimarca, il Regno Unito e l'Irlanda, hanno partecipato a tale regolamento, che era basato sull'articolo 100, lettera c), del trattato CE introdotto a Maastricht. Con l'entrata in vigore del trattato di Amsterdam, il 1° maggio 1999, l'acquis di Schengen è stato integrato nell'Unione e la "geometria variabile" è stata introdotta nel diritto dell'Unione.
 

Creato il 06.05.2013

 

 

 

 

Produced by W.V.D. - © All rigts reserved Raffaele CHIANCA