CROAZIA

 

Questo stato nasce il 25/06/1991, in precedenza era uno degli stati della Repubblica Socialista Federale di Iugoslavia. Il 15 gennaio 1992 la Croazia viene riconosciuta membro dell' ONU. Dal 01.07.2013 è membro U.E.

 


PATENTE DI GUIDA

Sette schede

PERMESSO INTERNAZIONALE

Due schede

CARTA DI CIRCOLAZIONE

Tre schede

VARI

Cinque schede (carta d'identità e passaporto)

CONSULTAZIONE LIBERA

Una scheda

 

 

EUROPA

Republika Hrvatska
Capitale Zagabria
Superficie 56.510 km²
Aderisce alla convenzione di Vienna 68
La patente è equiparata a quella italiana
Codice ISO ( HRV )
Sigla automobilistica ( HR )
Vedi notizie aggiuntive

 

I documenti apparentemente emessi da questa nazione sono presenti nel nostro archivio FALSI. Invitiamo a prestare particolare attenzione in caso di controllo.

 

 

ARCHIVIO NEWS


 

(01/2017) Il Ministero degli Affari Esteri ed Europei della Croazia, a fronte di alcuni problemi riscontrati da cittadini croati nel corso delle verifiche di frontiera, a fatto sapere che "al compimento dei 65 anni di età, sulle carte di identità croate non compare più alcuna data di scadenza, bensì la dicitura TRAJNO ovvero PERMANENT (nel campo date of expiry). Ciò significa che il cittadino non dovrà più provvedere al rinnovo del documento o al rilascio di una nuova copia dello stesso, come normalmente avviene nell'età adulta, in cui la validità delle carte di identità croate è di 1O anni" . Vedi pdf

 

(08/2016) A distanza di tre anni dall’ingresso della Croazia nell’Unione Europea ecco finalmente l’adozione di nuove targhe.
A partire dal 4 luglio sono entrate in vigore le nuove targhe praticamente identiche alla vecchie tranne l’aggiunta a sinistra del rettangolo azzurro previsto dalla Direttiva UE sulle targhe di riconoscimento dei veicoli.
Vedi pdf

 

(01/2013) Il Ministero degli Affari Esteri ed Europei croato fa sapere che i veicoli muniti di targhe di cartone o targhe di prova rilasciate in Italia possono circolare in territorio croato, purchè provvisti di assicurazione, ai sensi dell’art. 238, comma 2 della Legge croata sulla sicurezza del traffico stradale.

 

(09/2009) La Croazia è il terzo paese europeo dopo la Francia e la Germania che ha iniziato il rilascio della seconda generazione di passaporti biometrici. Il processo di adozione del nuovo passaporto è cominciato in giugno 2009. A quel tempo, l'unico ente autorizzato per il rilascio è stato la stazione centrale di polizia nella capitale Zagabria. Comunque, dal 18 gennaio 2010, per facilitare la nuova procedura di rilascio dei passaporti tutti gli interessati possono presentare la richiesta in qualsiasi stazione di polizia del paese, indipendentemente dalla residenza.

 

 

PATENTE DI GUIDA


 

Le patenti rilasciate dalla Croazia come nuovo stato indipendente, iniziano nel 1992 erano contrassegnate della sigla "CRO". Questo tipo di documento è stato rilasciato solamente per tutto il 1992 ed è rimasto valido fino al 3.1.1996, successivamente è entrato in vigore il documento con sigla " HR ", sostituito nel 2013 dal modello card.

 

Negli anni si sono susseguiti i seguenti modelli:

ü

HR1

dal 00.00.1992

al 00.00.1992

Vedi scheda consultazione libera (rimasto valido fino al 03.01.1996)
ü

HR2

dal 00.00.1993

al 00.00.1993

Vedi scheda in banca dati
ü

HR2.1

dal 00.00.1993

al 00.00.2000

Vedi scheda in banca dati
ü

HR2.2

dal 00.00.2000

al 20.11.2004

Vedi scheda in banca dati
ü HR3 dal 20.11.2004 al 01.02.2009 Vedi scheda in banca dati
ü

HR4

dal 01.02.2009

al 01.07.2013

Vedi scheda in banca dati
ü

HR5

dal 01.07.2013

al

Vedi scheda in banca dati

 

 DOCUMENTO DOTATO DI SISTEMI DI SICUREZZA ANTIFALSIFICAZIONE
 CONVERTIBILE
 NON NECESSITA DI TRADUZIONE O PERMESSO INTERNAZIONALE DI GUIDA

 

Fino al 1991 la patente di guida nazionale era uguale in tutte le Repubbliche Federate, vedansi scheda dell'Ex Jugoslavia.

 

Ministero delle Infrastrutture e trasporti Prot. n. 18861 del 18 luglio 2013

Oggetto: ingresso della Croazia nell’Unione Europea. Applicazione della Direttiva 2006/126 e successive modifiche riguardante la patente di guida.

 

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 27 settembre 2013
Recepimento della direttiva 2013/22/UE del Consiglio del 13 maggio 2013 a seguito dell'adesione della Repubblica di Croazia all'Unione europea e conseguenti modifiche al decreto legislativo 21 novembre 2005, n. 286 e decreto legislativo 18 aprile 2011, n. 59 e loro successive modifiche ed integrazioni. (13A08708) (GU n.257 del 2-11-2013)

 

Circolari varie

 

Patenti di guida apparentemente emesse da questa nazione sono presenti nel nostro archivio dei FALSI DI FANTASIA.

Vai alla relativa sezione.

 

 

PERMESSO INTERNAZIONALE DI GUIDA


 

Negli anni si sono susseguiti i seguenti modelli:

ü HR1 dal 00.00.0000 al 00.00.0000 Vedi scheda in banca dati
ü HR2 dal 00.00.0000   Vedi scheda in banca dati

 

 DOCUMENTO PRIVO DI SISTEMI DI SICUREZZA ANTIFALSIFICAZIONE

 

Il permesso internazionale viene rilasciato esclusivamente dalla “HAK” (ACI Croata).

Il documento fa riferimento alla convenzione di Vienna 1968 emendata. Nonostante l’allegato 7 della convenzione prevede una validità massima di tre anni l’ufficio emittente (“HAK” - ACI Croata) dichiara che il documento è rilasciato fino ad un massimo di 5 anni.

 

 

CARTA DI CIRCOLAZIONE


 

Negli anni si sono susseguiti i seguenti modelli:

ü HR1 dal 01.01.1992 al 00.00.0000  

ü

HR2

dal 00.00.0000 al 24.07.2013

Vedi scheda in banca dati

ü

HR3

dal 25.07.2013 al 01.01.2018

Vedi scheda in banca dati

ü

HR3,2

dal 01.01.2018 al

Vedi scheda in banca dati

 

 DOCUMENTO DOTATO DI SISTEMI DI SICUREZZA ANTIFALSIFICAZIONE

Modello conforme alle direttive comunitarie.

 

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 25 luglio 2013
Recepimento della direttiva 2013/22/UE del Consiglio del 13 maggio 2013 a seguito dell'adesione della Repubblica di Croazia all'Unione europea e conseguenti modifiche al decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione 14 febbraio 2000 e successive modificazioni.

 

Banca Dati Controllo Tecnico

Presente scheda relativa alla verifica del controllo tecnico dei veicoli con targa croata

 

 

TARGA


 

A far data dal 04.07.2016 in Croazia sono state introdotte le nuove targhe automobilistiche conformi allo standard europeo.

A far data dal 01.01.92 in Croazia sono state introdotte le nuove targhe automobilistiche.

In particolare la targa è formata da caratteri neri su sfondo bianco contorni con linee rosse e blu in alto e basso. Le prime due lettere indicano la provincia/distretto, segue lo stemma della nazione seguito tre o quattro numeri trattino e una o due lettere. Le targhe rettangolari misurano mm. 520 x 100, le altre mm. 280 x 200 - i caratteri mm. 74 x 42 spessore mm. 10.

E’ previsto che entro la fine del 1992 in Croazia tutti i veicoli abbiano le nuove targhe ciò ha comportato che fino a quella data siano stati in circolazione anche veicoli con la vecchia targa (CON STELLA ROSSA).

A partire dalla stessa data sono state cambiate anche le lettere delle targhe che si riferiscono alle 19 province, le nuove sono:-

BJELOVAR (BJ), DUBROVNIK (DU), GOSPIC (GS), KARLOVAC (KA), KRAPINA (KN), KUTINA (KT), OSIJEK (OS), PULA (PU), RIJEKA (RI), SISAK (SK), SLAVONSKI BORD (SB), SPLIT (ST), SIBENIK (SI), VARAZDIN (VZ), VINKOVCI (VK), VUKOVAR (VU), ZADAR (ZD), ZAGREB (ZG), ZUPANJA (ZP).

 

Le targhe a fianco si possono definire di particolare interesse. In quanto, emesse dallo stato di CROAZIA REPUBBLICA ERZEGOVINA BOSNIA”.-

Di fatto si tratta di uno stato non più esistente nato nel corso della guerra nella ex Iugoslavia iniziata nel marzo 1992, e terminata ufficialmente con la firma dell'accordo di pace è avvenuta a Parigi il 14 dicembre 1995.

Nel periodo bellico la Bosnia e Erzegovina stato della ex Iugoslavia, subisce diverse trasformazioni in questo caso ci interessa la formazione di uno stato CROATO BOSNIACO che conosce le seguenti tappe:-

3 luglio 92, l'organizzazione bosniaco-croata, l' "Unione Democratico Croata" (HDZ), capeggiata da Mate Boban, appoggiato dalla Croazia, proclama la "Comunità Croata di Herceg Bosna" su circa il 10% del territorio bosniaco.

giugno 1993 le iniziative diplomatiche internazionali si muovono nella direzione non più di una regionalizzazione etnica della Bosnia, ma di una vera e propria creazione di tre ministati bosniaci. Belgrado e Zagabria si accordano in questo senso, seguiti da un accordo tra Boban e Karadzic. Ad agosto viene proclamata da parte croata lo "Stato di Herceg Bosna";-

marzo 1994 viene costituita una "federazione croato-musulmana" di Bosnia, al cui interno tuttavia viene congelato il fronte tra le due parti. Il ministato croato di Herceg Bosnia continua a funzionare come tale.

21 novembre 1995 a Dayton (USA) viene mantenuta la bipartizione della Bosnia tra una "Repubblica Serba" e la "Federazione croato-musulmana", e viene costruito un ferraginoso meccanismo istituzionale per mantenere la facciata di uno stato unitario.

 

Banca Dati Targhe

Presente scheda relativa alle targhe di riconoscimento dei veicoli immatricolati in Croazia

 

MINISTERO DEI TRASPORTI - DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI Direzione generale per la motorizzazione

CIRCOLARE Div. 6 107954/23/22  del  27/11/2007

OGGETTO: Targhe per l’esportazione rilasciate dalla Repubblica di Croazia.

 

Nota del Ministero degli esteri della Croazia datata 21.01.1992 relativa alle nuove targhe di riconoscimento dei veicoli.

 

 

COPERTURA ASSICURATIVA


 

 

Per i veicoli immatricolati in questo Stato ci si ASTIENE dal controllo dell'assicurazione della responsabilità civile e di carta verde, in quanto ha aderito agli accordi relativi alla cosiddetta "copertura assicurativa automatica". Così come previsto dalla Direttiva 2005/14/CE e Direttiva 2009/103/CE): “Gli Stati membri possono tuttavia effettuare controlli non sistematici dell’assicurazione, a condizione che tali controlli non abbiano un carattere discriminatorio e avvengano nell’ambito di un controllo non esclusivamente finalizzato al controllo dell’assicurazione.”

Ad eccezione di:

Targa doganale scaduta.

 

 

ALERT


 

Verifica le schede di ALERT nella Banca dati dedicata.

 

 

ACCERTAMENTI ONLINE


 

Controllo della copertura assicurativa.

http://www.huo.hr/deu/versicherungsanfrage/55/

 

 

INDIRIZZI UTILI


 

Ambasciate e Consolati

Indirizzi aggiornati delle Rappresentanze Diplomatiche/Consolari esteri in Italia ed Italiane all'estero.

ESTERI IN ITALIA

ITALIANI ALL'ESTERO

 

 

Contribuisci ad arricchire questa sezione - trasmetti ogni utile informazione o immagine sull'argomento

Segnala questa pagina ad un amico, diffondi la cultura del controllo documentale

 

 

 

Home Europa
Produced by W.V.D. - © All rigts reserved Raffaele CHIANCA - Ultimo aggiornamento 01.09.2018