SPAGNA

 

La Spagna è tra i cinquanta Paesi più estesi del mondo e tra i primi quattro di Europa dov'è preceduta soltanto dalla Russia, l'Ucraina e la Francia.

 

 


PATENTE DI GUIDA

Tre schede

PERMESSO INTERNAZIONALE

Una scheda

CARTA DI CIRCOLAZIONE

Due schede

VARI

Due scheda (carta d'identità - Passaporto)

CONSULTAZIONE LIBERA

Due schede

 

 

EUROPA

Reino de España
Capitale Madrid
Superficie 505.990 km²
Aderisce alla convenzione di Ginevra 49
La patente è equiparata a quella italiana
Codice ISO ( ESP )
Sigla automobilistica ( E )
Vedi notizie aggiuntive

 

I documenti apparentemente emessi da questa nazione sono presenti nel nostro archivio FALSI. Invitiamo a prestare particolare attenzione in caso di controllo.

 

 

PATENTE DI GUIDA


 

Negli anni si sono susseguiti i seguenti modelli:

û

E0

dal 00.00.0000 al 03.03.1984

Vedi scheda consultazione libera

û

E1

dal 04.03.1984 al 26.06.1997 Vedi scheda consultazione libera (rimasto valido fino al 25.06.2007)

ü

E2

dal 27.06.1997 al 01.11.2004 Vedi scheda in banca dati (Esistono due versioni)

ü

E3

dal 02.11.2004

al 18.01.2013

Vedi scheda in banca dati

ü E4 dal 19.01.2013   Vedi scheda in banca dati

 

 DOCUMENTO DOTATO DI SISTEMI DI SICUREZZA ANTIFALSIFICAZIONE
 CONVERTIBILE
 NON NECESSITA DI TRADUZIONE O PERMESSO INTERNAZIONALE DI GUIDA

 

Direzione generale per la Motorizzazione Circolare Prot. n. 23665 Roma, 09.03.2009

SPAGNA. Indirizzo dell’autorità centrale competente in materia di patenti di guida.

 

Patenti di guida apparentemente emesse da questa nazione sono presenti nel nostro archivio dei FALSI DI FANTASIA.

Vai alla relativa sezione.

 

 

PERMESSO INTERNAZIONALE DI GUIDA


 

Dal 01.04.1999 questo documento non viene più rilasciato dall’A.C. (Automobil Club), ma dalla Motorizzazione.

 

Negli anni si sono susseguiti i seguenti modelli:

ü

E1

dal 00.00.0000

al 00.00.0000

Vedi scheda in banca dati (Convenzione 1949)

 

 DOCUMENTO PRIVO DI SISTEMI DI SICUREZZA ANTIFALSIFICAZIONE

 

Il documento attualmente emesso fa riferimento alla convenzione di Ginevra 1949. Di fatti la Spagna firma anche la convenzione di Vienna 1968 in data 08. 11. 1968, ma la firma non verrà mai ratificata.

 

 

CARTA DI CIRCOLAZIONE


 

Negli anni si sono susseguiti i seguenti modelli:

ü

E1

dal 00.00.0000

al 21.11.1995

Vedi scheda in banca dati

ü

E2

dal 21.11.1995

al Vedi scheda in banca dati

 

 DOCUMENTO DOTATO DI SISTEMI DI SICUREZZA ANTIFALSIFICAZIONE

Le caratteristiche del documento attualmente emesso sono conformi alla normativa europea

 

 

TARGA


 

NUOVO MODELLO

In particolare si tratta di caratteri neri su fondo bianco, in metallo - sul lato sinistro una banda rettangolare di colore azzurro recante l'emblema europeo e sotto la lettera distintiva della Spagna (E) di colore bianco, seguono quattro numeri, spazio, tre lettere. Le targhe rettangolari misurano mm. 500 x 110, le altre mm. 280 x 200 - i caratteri mm. 77 x 45 spessore mm. 10.

   

VECCHIO MODELLO

Si tratta di caratteri neri su fondo bianco, in metallo - una o due lettere che indicano la provincia dove è stato registrato il veicolo, quattro numeri, e una o due lettere. Le targhe rettangolari misurano mm. 500 x 110, le altre mm. 280 x 200 - i caratteri mm. 77 x 45 spessore mm. 10.

 

APPROFONDIMENTO

Le targhe di riconoscimento dei veicoli. SPAGNA

 

Sito delle targhe spagnole

http://www.sme-matriculas.es/mat_tipos.html

 

 

COPERTURA ASSICURATIVA


 

Per i veicoli immatricolati in questo Stato ci si ASTIENE dal controllo dell'assicurazione della responsabilità civile e di carta verde, in quanto ha aderito agli accordi relativi alla cosiddetta "copertura assicurativa automatica". Così come previsto dalla Direttiva 2005/14/CE e Direttiva 2009/103/CE): “Gli Stati membri possono tuttavia effettuare controlli non sistematici dell’assicurazione, a condizione che tali controlli non abbiano un carattere discriminatorio e avvengano nell’ambito di un controllo non esclusivamente finalizzato al controllo dell’assicurazione.”

Ad eccezione di:

  Veicoli a motore utilizzati per lavori agricoli o industriali che non sono soggetti alle norme concernenti le assicurazioni e/o le autorizzazioni.
 

Veicoli a motore non soggetti alle norme sulle autorizzazioni e che recano un simbolo militare.

 

Veicoli a motore che portano una targa d'immatricolazione rossa, il cui numero è preceduto dalle lettere CD.

 

 

ALERT


 

Verifica le schede di ALERT nella Banca dati dedicata.

 

 

INDIRIZZI UTILI


 

Ambasciate e Consolati

Indirizzi aggiornati delle Rappresentanze Diplomatiche/Consolari esteri in Italia ed Italiane all'estero.

ESTERI IN ITALIA

ITALIANI ALL'ESTERO

 

 

Contribuisci ad arricchire questa sezione - trasmetti ogni utile informazione o immagine sull'argomento

Segnala questa pagina ad un amico, diffondi la cultura del controllo documentale

 

 

 

Home Europa
Produced by W.V.D. - © All rigts reserved Raffaele CHIANCA - Ultimo aggiornamento 14.10.2014